The-Colosseum.net:Oedipus_it

O E D I P U S

Successo dell'Edipo di Sofocle rappresentato al Colosseo
20 luglio 2000 - Agenzia di stampa della Macedonia

Un luogo collegato alla violenza e al martirio è stato ieri santificato dall'Edipo di Sofocle, Dopo 15 secoli, il Colosseo, il famoso anfiteatro di Roma, ha riaperto con la prima mondiale della Compagnia Teatrale Nazionale di Grecia. Un pubblico di 700 spettatori, tra cui il Presidente della Repubblica Italiana ed alti esponenti politici, sono stati "trasportati" nell'antica Tebe dall'antica tragedia greca.Anche i Ministri della Cultura italiano e greco erano presenti alla prima del Colosseo, che aspira a divenire un teatro rispetto all'arena che era nel passato. Ambedue i Ministri hanno sottolineato che i lavori di restauro effettuati sono stati molto importanti, così come è importante che il Colosseo abbia riaperto con una tragedia greca.

Adesso le tragedie al Colosseo sono greche, e non massacri
20 luglio 2000 - Candice Hughes, AP

ROMA - Dopo quasi 1.500 anni è ancora spettacolo al Colosseo di Roma. Gli spettatori si affollano nella antica arena, e gli attori combattono la paura del palcoscenico. Però stavolta lo spettacolo è altamente civilizzato: classiche tragedie greche invece dei gladiatori e del sangue. Nessuna folla urlante, nessuna fiera ruggente.

Il Teatro Nazionale di Grecia ha presentato una avvincente produzione dell'Edipo Re, che celebra un restauro del Colosseo durato otto anni, e coronato dalla ricostruzione di una parte del pavimento dell'arena, mancante da lungo tempo. Adesso è stato ricostruito circa un settimo del pavimento dell'arena, lasciando in vista il vasto labirinto sotterraneo che un tempo ospitava le fiere, i gladiatori, gli scenari e le attrezzature. Il palcoscenico permette, per la prima volta dopo secoli, di stare al posto dei gladiatori, e di sollevare lo sguardo verso i torreggianti spalti dell'antico anfiteatro.

Persino gli attori ed il personale di scena della tragedia erano colpiti dal carattere del luogo "Questa grandezza, questa forza, la forza dei Romani!" ha esclamato Jenny Gaitanapoulou, che impersona Giocasta, la madre/moglie di Edipo, durante le prove di martedì.L'Edipo Re ha iniziato mercoledì una serie di spettacoli, con la prima di una trilogia di tragedie di Sofocle nel Colosseo che verrà rappresentata questa estate. Seguirà l'Antigone e l'opera "Edipo", un adattamento dell'Edipo a Colono. Per molti di coloro impegnati nel progetto Sofocle, gli spettacoli sono un modo di infondere un nuovo spirito nell'antico luogo di massacri.

Il Ministro della Cultura Giovanna Melandri ha detto che la trilogia riporta alla vita il Colosseo, ma "non per la sua crudeltà. E' per l'arte".Durante i suoi 440 anni di uso, decine di migliaia di vite furono sacrificate nell'arena per divertire le folle di Romani, desiderose di sangue, e forse occorreranno più di otto serate estive per allontanare gli spettri. Non è chiaro se il Colosseo diverrà un luogo di spettacoli abituale. La Melandri ha definito la serie di Sofocle "un esperimento". Gli esperti dovranno valutare gli eventuali danni, ha detto. E, ancora più importante è la natura del luogo; alcuni conservazionisti si stanno già lamentando. "Non intendiamo farne un utilizzo intenso" ha detto la Melandri in una intervista, "Vogliamo mantenere l'eccezionalità". ....

logowhitesm.jpg (9777 byte)